Dona ora

Repubblica

C’è una radioterapia di nuova generazione che raddoppia il numero dei pazienti in cura

Link copiato

È entrata in funzione con il trattamento dei primi pazienti anche la seconda Tomotherapy di ultima generazione, arrivata all’Istituto di Candiolo – IRCCS il mese scorso grazie alla generosità dei sostenitori della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che hanno permesso di investire nel nuovo macchinario 3 milioni di euro.

L'articolo completo è disponibile a questa pagina