Dona ora

10/06/2024

La Stampa

All’Irccs di Candiolo una nuova Tomotherapy per una radioterapia più precisa e veloce

Link copiato

Candiolo fa il bis. Nell’Irccs per la ricerca contro i tumori, unico in Piemonte, è entrata in funzione con il trattamento dei primi pazienti anche la seconda Tomotherapy di ultima generazione, arrivata all’Istituto il mese scorso grazie alla generosità dei sostenitori della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che hanno permesso di investire nel nuovo macchinario 3 milioni di euro. In questo modo l’Istituto di Candiolo è oggi tra i pochissimi centri oncologici italiani a dotarsi di due Tomotherapy all’avanguardia: consentiranno di curare un numero ancora maggiore di pazienti con la massima precisione e i migliori risultati possibili.

L'articolo completo è disponibile a questa pagina